domenica 11 gennaio 2009

Un Ritorno Speciale (primissima pubblicazione!!!)

La fan fiction è stata pubblicata nella rubrica Carta Bianca del n°32 (settembre 2007) del Telefilm Magazine
Tutto era finito. Billie aveva ucciso Christy e le Halliwell si erano sciolte dal loro incarico. Per sempre. L’angelo del Destino aveva riportato da Piper il suo adorato marito Leo. E tutti erano lì, nel vasto salotto della villa vittoriana, a festeggiare quell’ennesima vittoria sul male. Il sorriso di nonna Penny, che si era appena sciolta dall’abbraccio con Coop e Chris, sfociò in una fragorosa risata. Seguirono, poi, anche le risate di Piper, Phoebe e Paige. All’improvviso, nel bel mezzo della stanza, apparve un uomo dalla figura prominente, che indossava una lunga veste bianca. Si avvicinò alle sorelle. Piper, Phoebe e Paige arretrarono di qualche passo. “Chi sei?”, fece Phoebe, in tono brusco. L’uomo allargò le braccia ed abbozzò un sorriso, mettendo in mostra quei lineamenti composti del volto, in armonia con la vasta fronte tempestata da profonde rughe. “Sono un anziano”. Sul volto di Piper si dipinse un’espressione di dubbio. “Oh. E… cosa ci fa qui?”. L’uomo percorse l’intera sala adagio, gesticolando. “Vedete, voi in questi lunghi otto anni ci avete servito come non ha mai fatto una strega del Trio. E… abbiamo deciso di ricompensarvi”. Paige fece alcuni passi in direzione dell’uomo. “Come?”. L’anziano stirò le labbra in un sorriso allargato e, con un rapido gesto del braccio sinistro, fece apparire, sotto gli occhi curiosi di nonna Penny, Victor, Patty, Chris e Wyatt, una donna. Phoebe e Piper riconobbero quel volto, in cui regnava quell’espressione sorridente, quei capelli neri come la pece, che le cadevano rigogliosi sulle spalle, e quel neo, che torreggiava sulla guancia sinistra. Era Prue. Paige si coprì la bocca con le mani, Piper e Phoebe sgranarono gli occhi. Victor mosse le labbra, nel tentativo di dire qualcosa, ma riuscì ad emettere soltanto un gemito per lo stupore. Prue tese le mani verso le sorelle e Piper e Phoebe l’andarono ad abbracciare.Paige restò, per alcuni secondi, inerte a fissarle. Poi si unì a loro.

3 commenti:

  1. Scrivi davvero bene. Complimenti. I tuoi racconti mi prendono... Se scrivessi un libro, lo leggerei tutto d'un fiato.
    Bravo!

    RispondiElimina
  2. Sono senza parole. Dire complimenti mi sembra troppo riduttivo... Per questo meriti Ottimo come 'reazione' . Diventerai un ottimo scrittore.

    RispondiElimina